condividere

È bello come… me! Apprezzare la bellezza ci rende più belli.

“La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla” scriveva il filosofo David Hume, e l’esperienza ce lo conferma: qualcuno può trovare bella una persona, una musica, un’opera d’arte che altri ritengono brutti; gli stessi canoni estetici che dovrebbero dettare regole per la definizione di bellezza, sono in realtà assolutamente variabili in base alla cultura, alle mode dell’epoca, a una sorta di gusto condiviso che il più delle volte viene rivoluzionato dalla generazione successiva.

  • Home